GBOscar – L’eccellenza della danza

GBOscar – L’eccellenza della danza

“GBOpera” premia l’eccellenza della danza, per la stagione 2013-2014, conferendo al Teatro di San Carlo di Napoli il riconoscimento di eccellenza per tutte le categorie in concorso.
I GBOscar al “Miglior spettacolo e coreografo” e al “Miglior interprete” vanno, rispettivamente, all’allestimento di Anna Karenina di Boris Eifman (Eifman Ballet), ospitato al San Carlo nell’ambito della rassegna Autunno Danza, e alla protagonista del balletto Natal’ja Povoroznjuk. GBOscar al “Miglior talento emergente” per Alessandro Staiano, giovane astro nascente della Compagnia del massimo napoletano.  I riconoscimenti della Critica e del Pubblico sono stati assegnati tenendo conto di un doppio punto di vista: quello dei singoli recensori, che hanno valutano in base agli spettacoli seguiti di persona nell’ambito della scorsa stagione, assegnando il premio per ciascuna categoria indicata, e quello del pubblico, che ha scelto uno dei nomi già premiati dalla critica, ma nuovamente messi in gioco come nominations per la giuria popolare. Un doppio sistema a più voci che, da un terreno regionale, diventa nazionale grazie al voto unificato dei nostri lettori. Qui di seguito la lista dei nominati e dei vincitori (questi ultimi già menzionati in apertura e nuovamente evidenziati in grassetto).
GBOSCAR – 1° EDIZIONE

MIGLIOR SPETTACOLO E COREOGRAFO
“Il Lago dei Cigni”, coreografo Patrice Bart
“Tragédie”, coreografo Olivier Dubois
“Barocco Remix: Casanova”, coreografo Mauro de Candia
“Giselle”, coreografo Mats Ek
“Anna Karenina”, coreografo Boris Eifman

MIGLIOR INTERPRETE
Jurgita Dronina
Cristiana Morganti
Herman Cornejo
Ivan Vasiliev
Natal’ja Povoroznjuk

MIGLIOR TALENTO EMERGENTE
Alessio Rezza
Koen de Preter
Carlo Di Lanno
Viktor Bardascino
Alessandro Staiano

Share This

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *