Verona: “Suor Angelica”, spettacolo lirico Teatrale con formula Antepiano

Verona: “Suor Angelica”, spettacolo lirico Teatrale con formula Antepiano

In questi giorni stanno terminando le prove di un’interessante “Suor Angelica” di Giacomo Puccini spettacolo lirico teatrale in formula Antepiano da un’idea, Direzione e Regia, Scene e Costumi di Enrico Conforti in collaborazione per scene con Caterina Pinelli e per costumi con Giorgio Bagnoli, Light Design Alberto Costantini.
Le rappresentazioni saranno il 27, 28 e 30 Maggio 2017 ore 20:30, presso Teatro SS. Trinità di Verona.

Il cast è formato da giovani e nelle parti principali di Zia Principessa dal conosciuto mezzosoprano Marta Moretto e in quella di Suor Angelica da LinLing-Hui, emergente soprano tra le più apprezzate in Oriente che con questa produzione si affaccia al panorama italiano dopo aver consolidato con successo nei maggiori teatri orientali ruoli pucciniani quali CioCio San (“Madama Butterfly”) suo cavallo di battaglia, Manon (“Manon Lescaut”), Mimì (“La Bohème”).

Questo lavoro è inserito nel Progetto “Antepiano”, progetto atto alla formazione di spettacoli di Teatro Lirico Italiano, anche itineranti, per scuole, teatri di provincia, piazze, che in collaborazione fra Lirica Italiana, Accademia di Belle Arti di Verona e Acli Arte e Spettacolo ha come obiettivi:

  • Divulgazione del “Teatro Lirico Italiano”
  • Visibilità, crescita professionale attraverso l’esperienza di palcoscenico per giovani artisti nei settori di:
    Scenografia  –  Regia del Melodramma – Maestro di sala – Costumi –  Direttore di Produzione  –         Maestro di palcoscenico – Lighting Design – Direttore di scena –  Cantante Lirico.
  • Dialogo aperto sulla riforma del “Teatro Lirico”.

Interessante è l’impostazione che si è messa in campo nel muovere tale opportunità per i giovani. Per due mesi è stato messo a disposizione un teatro dove i selezionati – che vi hanno preso parte nei vari settori provenienti da più regioni italiane e da altri paesi, promossi al ruolo da Bando di Concorso – si sono potuti cimentare, confrontare, crescere con una produzione con tempi e attenzione ai particolari di serio lavoro lirico:

  • Giuste prove musicali,
  • Giuste prove di regia,
  • Complete nuove scenografie
  • Nuovi costumi realizzati sartorialmente
  • Dipinti di scena accuratamente realizzati e oggetti di attrezzeria costruiti con dovizia di particolari.

Il progetto, che in questa fase sperimentale vede anche il contatto con il Conservatorio di Verona e il Conservatorio di Como, prevede il proseguo con l’Opera “La Bohème” di Puccini nel periodo 09 settembre – 13 ottobre 2017 con recite il 15, 17, 19 e 21 ottobre 2017. Proseguendo con regolarità di scadenza di una produzione all’anno, nel 2018 andrà in scena “Madama Butterfly”.

(Vedi Progetto Antepiano:www.liricaitaliana.com)

Share This

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *