“AQVA”: progetto fotografico di Luigi Bilancio al San Carlo di Napoli

Sabato 30 marzo 2019,  nel Foyer “Corridoio delle carrozze” del Teatro di San Carlo di Napoli, alle ore 18.00, il fotografo Luigi Bilancio inaugurerà “AQVA”, una mostra allestita in occasione de “Il lago dei cigni” di Ricardo Nuñez. Diciotto immagini dei danzatori del Corpo di Ballo del Massimo partenopeo, in cui la ricerca di Bilancio intende restituire all’occhio «la dinamicità del movimento attraverso l’ausilio dell’acqua. Essa è un elemento che, per quanto la si possa intrappolare in un fotogramma, darà sempre l’idea della sua fluidità», spiega il fotografo che, dopo il grande successo nazionale della mostra “Outre la danse” del 2015, continua a sondare strade per esprimere la sua visione dell’arte tersicorea attraverso le immagini.  A questa prima stesura del progetto “AQVA” hanno partecipato dieci ballerini del Corpo di Ballo del Teatro di San Carlo, per gentile concessione Direttore Giuseppe Picone e della Sovrintendente Rosanna Purchia, per la realizzazione di circa cinquanta immagini. I danzatori che hanno posato sono Anna Chiara Amirante, Alessandro Staiano, Claudia D’antonio, Salvatore Manzo, Luisa Ieluzzi, Francesca Riccardi, Danilo Notaro, Giuseppe Aquila, Carlo De Martino e Rita De Martino. La genesi del lavoro risale al 2017: due anni di incontri per realizzare un prodotto che non si configura come compiuto, ma in costante evoluzione. Come lo stesso fotografo tiene a precisare, «molto spesso l’immagine di un danzatore restituisce un fotogramma freddo e asettico, privo di quella dinamica che il ballerino adotta per raggiungere la posa: pánta rheî è dunque la mia sfida con questo progetto. L’acqua, come la danza, è un elemento puro, leggero, a tratti trasparente e, perciò, si tratta a mio avviso di un connubio perfetto per dimostrare quanto  un istante possa divenire l’infinito di un momento».

 

 

Lascia un commento