Giulio Caccini (1551-1618):”L’Euridice”

Favola drammatica in un prologo e sei scene su libretto di Ottavio Rinuccini. Ensemble “Scherzi Muscali”. Nicolas Achten (direzione, Orfeo), Céline Vieslet (Euridice), Magid El-Bushra (Tragedia,Dafne), Marie de Roy (Ninfa,Venere), Laurence Renson (Ninfa,Proserpina), Reinoud Van Mechelen (Acetro,Aminta,Plutone), Olivier Berten (Tirsi,Aminta,Plutone). Prima registrazione mondiale – 1 cd “Ricercar”

Il 6 ottobre 1600 a Firenze andava in scena il “dramma per musica” Euridice di Jacopo Peri nella quale erano presenti alcune arie scritte da Caccini per la sua Euridice che,  se venne preceduta scenicamente da quella del Peri, riuscì a rifarsi almeno nella pubblicazione a stampa, che avvenne nel 1601. In ogni caso le due partiture costituiscono le due partiture  che ci sono giunte integralmente.  Se Peri era considerato un compositore tecnicamente più agguerrito nel nuovo stile musicale, Caccini aveva dalla sua na vena melodica più spontanea e anche più piacevole all’ascolto.  Questa prima registrazione mondiale, ci viene presentata dai componenti di un complesso giovane: i cantanti e gli strumentisti dell’ensemble ” Scherzi Musicali” diretto da Nicolas Achten che si presenta come direttore, alla tiorba e interprete anche del ruolo di Orfeo. Esecuzione pregevolissima. Ottima qualità tecnica del cd. Libretto con note interessanti, però nessuna traduzione in italiano.

Lascia un commento