Teatro del Maggio Musicale Fiorentino: Daniele Gatti dirige Vivaldi, Haydn, Takemitsu e Wagner

Teatro del Maggio Musicale Fiorentino
Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino
Direttore Daniele Gatti
Antonio Vivaldi: Sinfonia in si minore “Al Santo Sepolcro” RV 169; Franz Joseph Haydn:  Sinfonia in fa minore Hob:I:49, “La passione” Tōru Takemitsu: Requiem per archi; Richard Wagner: “Parsifal”: preludio atto III e Karfreitagszauber (Incantesimo del Venerdì Santo)
Firenze, 3 aprile 2021 – in streaming
Intonato al clima doloroso della Settimana Santa il programma concerto offerto in streaming dal Maggio Musicale Fiorentino sabato 3 aprile. Aperto, infatti, con l’esecuzione della Sinfonia in si minore Al Santo Sepolcro di Vivaldi, è proseguito con la Passione di Haydn che, per quanto non direttamente riconducibile alla festa di Pasqua, si segnala per il suo carattere mesto e per la sua struttura da settecentesca sonata da chiesa, con il Requiem per archi, brano particolarmente suggestivo del compositore giapponese Tōru Takemitsu e due pagine sinfoniche del Parsifal di Wagner, il Preludio al terzo atto e l’Incantesimo del Venerdì Santo. Ad interpretarlo è stato Daniele Gatti, che ha dato di questi lavori un’interpretazione di altissimo livello evidenziando il carattere mesto e il pathos che promana da queste pagine. In generale la concertazione di Gatti si è distinta non solo per l’ottima scelta dei tempi, ma anche per la ricerca di un bel suono, sempre espressivo e caldo che nella Passione trova accenti patetici nelle appoggiature, eseguite come se fossero dei veri e propri sospiri. Suggestiva, infine, l’esecuzione del Requiem di Takemitsu e delle due pagine wagneriane. 

Lascia un commento