“Senza trucco!”….Annick Massis

Si racconta il celebre soprano francese…Annick Massis.
Il tratto principale del tuo carattere?
Mi dicono la dolcezza….io dico la perseveranza e l’ ipersensibilità
Il tuo difetto principale?
Il perfezionismo
Qual è la  qualità che t’attrae di più in un uomo?
È un alchimia di più elementi quali l’intelligenza, il senso dell’umorismo, la capacità di sorprendere una donna ,la cultura  e anche la bellezza………
E in una donna?
L’intelligenza , l’onestà la pazienza
La persona a cui chiederebbe consiglio in un momento difficile?
Al mio compagno di vita o ad una amica saggia
Il tuo ideale di felicità?
L’amore
Un tuo rimpianto?
Anche se ne avessi il principale rimorso sarebbe quello di non aver saputo voltare pagina
L’ultima volta che hai pianto?
Una settimana fa
Il giorno più felice della tua vita?
Il primo appuntamento con il mio fidanzato
E quello più triste?
L’ho rimosso
Di cosa ha più paura?
Della sofferenza
La Città più amata?
Parigi, Firenze,New york e le belle isole tropicali dell’oceano indiano……
Il colore preferito?
Il bianco e il nero
Il fiore preferito?
Le rose bianche e profumate
Il tuo rapporto con il cibo?
Disciplinato! Purtroppo….
Il piatto preferito?

I frutti di mare
Quando ti capita di dire bugie?

Normalmente non mento, lo farei per evitare una sofferenza inutile
L’ultimo libro che hai letto?
L’ultimo libro del Dalai Lama
Autore preferito in prosa?

Molière e Shakespeare
Il passatempo preferito?
Essere con le persone amate
Il Cantante preferito?
Joan Sutherland, Barbra Streisand
Quale personaggio del presente o del passato avresti voluto essere?
Cassandra, Melusine, una maga……..
La forma d’arte che ami di più?
La musica
Ami il cinema?
Si soprattutto il cinema europeo in particolare Italiano e Francese ma sono molto attratta verso i film di autori orientali (kurosawa,Yimu…)
Il tuo rapporto con la  televisione? Non guardo praticamente mai la televisione quando sono da me, mi capita all’estero ( i telegiornali) sempre con un occhio abbastanza critico
L’ultimo film che hai visto?
Ho rivisto “Chocolat”
Attore preferito?
Apprezzo molto il lavoro di vari attori europei e in particolare Juliette Binoche
La  cosa più stravagante che ha fatto?
Ce ne sono troppe per essere citate….
Se dovessi cambiare qualcosa nel suo fisico cosa cambierebbe?
Per il momento mi accontento, vedremo tra qualche anno……..
Se vincessi una somma enorme alla lotteria?
Continuerei comunque a cantare
La cosa che detesti di più?
L’ignoranza
Il dono di natura che vorresti avere?
Credo che la natura sia stata già molto generosa con me , il resto fa parte della ricerca personale
La cosa più preziosa che hai ricevuto in dono?
La vita, la gioia e l’amore
Come vorresti morire?
Durante una risata
Le colpe che ti ispirano maggiore indulgenza?
Le colpe commesse in buona fede
Umore attuale
Calmo
Qual è il tuo motto?
Vivere ogni momento

Il soprano Annick Massis è nata a Parigi dove ha compiuti gli studi universitari e il diploma in canto al Conservatorio “Francis Poulenc” di Parigi.
Debutta al Théâtre du Capitole de Toulouse nel 1991 e nello stesso anno interpreta La Finta Giardiniera, la Messa in do minore, Exsultate Jubilate, Requiem, Die Entführung aus dem Serail.Nel 1994 debutta all’Opéra de Paris con Le nozze di Figaro.
Annick Massis ha affrontato con successo nel grande repertorio francese (Philine in Mignon di  Thomas, Ophélie nell’Hamlet, Leïla ne Les Pêcheurs de Perles, Benvenuto Cellini,,Les Huguenots, La Juive ). Si è  fatta notare per le sue interpretazioni di ruoli belcantistici italiani: Le Comte Ory, Matilde di Shabran di Rossini, Lucia di Lammermoor,Capuleti e Montecchi, Puritani, La Sonnambula.
Altrettanto importante è il suo apporto al repertorio  barocco: aIl’ Opéra National di Paris, ha trionfato nei ruoli di La Folie in Platée di Rameau e d’Aricie in Hippolyte et Aricie e ne Les Indes Galantes: produzioni dirette da William Christie,  Semele di Händel al Théâtre des Champs Elysees Les Boréades. Più recentemente è stata Almirena nel Rinaldo di Haendel al Teatro degli Arcimboldi di Milano.
Ha collaborato a più riprese con Trevor Pinnock e The English Concert con programmi dedicati a Händel e Mozart e con Mark Minkowsky con cui ha inciso musica di Händel, Rameau, Charpentier, Rossini.
Collabora per concerti con orchestre come l’Ensemble Orchestral de Paris, l’Orchestre National du Capitole de Toulouse, l’Orchestre National de France, l’Orchestre National de Lyon, l’Ensemble Intercontemporain e Les Musiciens du Louvre. Della  sua ricca discografia ricordiamo:Boieldieu, La Dame Blanche (Emi), Händel, La Resurrezione –(Archiv Dgg),Ibert, Persée et Andromède (Avie) Meyerbeer, Margherita d’Anjou – Donizetti , Francesca di Foix ed Elvida ( Opera Rara),Rameau, Hippolyte et Aricie, Anacréon (Archiv Dgg), Rossini, L’inganno felice – dir. Minkowski (Erato),Thomas, Mignon (Accord). In DVD,Rossini: Le Comte Ory (Warner

Lascia un commento