La “Tosca” di Genova

Ecco una nuova serie di immagini che ci presentano la Callas nel ruolo di Tosca al teatro “Carlo Felice” di Genova. Siamo nel 1954, Maria Meneghini Callas ormai “Diva” sta per dare l’addio alle sue presenze nei teatri di provincia per stabilirsi definitivamente a Milano e qui la definitiva consacrazione al Teatro alla Scala.
Riecheggiano ancora gli applausi per la Medea Veneziana e dopo le recite del 10-15-17 marzo a Genova nel ruolo pucciniano sarà la volta di Ravenna a maggio con 2 recite de La Forza del Destino, a luglio con 3 recite all’Arena di Verona con Mefistofele (non parteciperà alle recite previste di Aida), a Bergamo in ottobre con 2 rappresentazioni di Lucia di Lammermoor per dare infine l’ addio anche al San Carlo di Napoli con tre recite sempre di Lucia.
E’ sempre una grande emozione poter vedere la Callas in rappresentazioni “minori”. Non che la Callas fosse minore lontana dai grandi palcoscenici o dai registi famosi, ma purtroppo l’iconografia lontana dai grande teatri si fa veramente lacunosa. In parte abbiamo sopperito in precedenza con la pubblicazione della immagini della Lucia di Bergamo, sarebbe meraviglioso in futuro vedere tornare alla luce come lo è stato per il Turco in Italia di Roma, immagini della Forza del Destino di Trieste o di Ravenna…
Nella galleria che segue sono raccolte tutte le immagini fin ora uscite sulla Tosca genovese, osservate la numero 10 il momento in cui Tosca decide quale sarà il destino suo e di Scarpia, già solamente quest’istantanea vale tutto lo spettacolo! A presto!
Da “IL SECOLO XIX” del 10 marzo 1954
AL CARLO FELICE: STASERA TOSCA

Maria Meneghini Callas è la protagonista
di “Tosca” che va in scena questa sera sotto la direzione del Maestro Franco Ghigne. Altri interpreti dello spartito pucciniano sono il tenore Mario Ortica (Cavaradossi) e il baritono Gian Giacomo Guelfi (Scarpia).

Lascia un commento