Antonio Vivaldi (1678 – 1741):”Motezuma”

Opera in tre atti, libretto di Girolamo Alvise Giusti. Il Complesso Barocco, Alan Curtis (direzione), Stefano Vizioli (regia), Vito Priante (Motezuma), Mary-Ellen Nesi (Mitrena), Laura Cherici (Teutile), Franziska Gottwald (Fernando Cortés), Theodora Baka (Ramiro), Gemma Bertagnolli (Asprano).Registrazione: gennaio 2008, Teatro Comunale, Ferrara. Extra: Backstage e interviste con gli interpeti. 2 DVD Dynamic 33586
Opera recuperata una decina di anni fa, e portata in disco già due, volte, più recentemente per la Archiv, dallo stesso Alan Curtis che dirige anche questa produzione registrata a Ferrara nel 2008.  Motezuma è stata definita “un’opera atipica, perché è un’opera politica. Parla della cancellazione di una cultura da parte di un’altra cultura. È un’opera che di amore parla abbastanza poco cosa abbastanza strana per un’opera lirica dove c’è sempre la coppia che canta l’amore.
Motezuma, aldilà di questa notazione, è un’opera interessante, con personaggi ben caratterizzati, in particolare il protagonista e Mitrena, dalla personalità complessa: è una donna, la  moglie di Motezuma, una madre, una donna di potere. L’allestimento di Ferrara si caratterizza da un impianto fisso, una pedana dorata sulla quale si “confrontano” una croce macchiata di sangue e una sorta di altare azteco per i sacrifi umani. Uno spazio stilizzato che si sporge anche attorno alla buca e che crea una vicinanza molto stretta tra pubblico e cantante.  Un lavoro registico, quello di Stefano Vizioli efficace nei movimenti e nella caratterizzazione dei vari personaggi, interpretati da un cast, non stellare, ma complessivamente convincente. Alan Curtis dirige con la consueta solida ma un po’ inamidata professionalità. La pubblicazione in dvd di un’opera di Vivaldi è sempre e comunque un’operazione degna di interesse. Non si capisce perchè in 2 dvd, visto che la durata complessiva è di poco più di  150′ .

 

Lascia un commento