Rossini Opera Festival 2016: Concerti di belcanto, recital di Pietro Spagnoli

Pesaro, 11 agosto 2016
Con il recital di Pietro Spagnoli, baritono romano accompagnato al pianoforte da Giulio Zappa, sono iniziati i concerti di belcanto del Rossini Opera Festival 2016. Il concerto ha visto l’esecuzione di un programma che includeva pagine di Gluck, Giordani, Gassmann, Mozart, Rossini, Poulenc e Verdi.
Pietro Spagnoli, Pesaro 2016Pietro Spagnoli è un affermato interprete del repertorio mozartiano, rossiniano e donizettiano. Al ROF ha esordito nel 1989 in  Bianca e Falliero ritornandovi poi fino nel 2002. Dopo questa lunga assenza Spagnoli, oltre a questo concerto,  ha interpretato Prosdocimo nel Turco in Italia. Il pianista Giulio Zappa svolge un’intensa attività concertistica in tutto il mondo, oltre a essere invitato in veste di maestro collaboratore in numerosi teatri e festival d’Europa. Al ROF è stato impegnato come pianista accompagnatore in concerti dal 2009. Il baritono romano, ovviamente, ha particolarmente brillato nel repertorio operistico proposto nel concerto (brani da Paride e Elena, Don Giovanni, Le nozze di Figaro” “Le prove di un’Opera Seria”, La Cenerentola”, “Falstaff”).  Qui mostra tutte le sue qualità di cantante-attore: recitativi argutissimi, coloriti, salaci; canto sempre morbido; sagacia istrionica controllata da un gusto raffinato. Le pagine cameristiche (brani di Rossini e Poulenc) di conseguenza possono quindi suonare quasi “dimesse”, ritenute, ma sempre interpretate con grande eleganza. Inappuntabile l’accompagnamento di Giulio Zappa.  Calorosissimo successo di pubblico. Foto Amati Bacciardi

Lascia un commento