Venezia, Palazzetto Bru Zane: “Massenet, maestro del suo tempo”

Giovedì 13 ottobre 19.30, per il  festival “Massenet, maestro del suo tempo” del Palazzetto Bru Zane, Venezia
la grande poesia francese in musica in un florilegio di mélodies di Jules Massenet e i suoi allievi. Protagonista il mezzosoprano Marie Gautrot accompagnata al pianoforte da Frédéric RouillonIl genere della mélodies unisce la poesia alla musica e rappresenta il genere più elevato nella gerarchia dei repertori tra Ottocento e primo Novecento. I grandi poeti protagonisti delle mélodies ne fanno un genere da considerare innanzitutto letterario. Il talento dell’interprete dev’essere quello di un narratore, l’arte del pianista quella di un’orchestra immaginaria. La forma della mélodies ben si adatta alla sala del concerti del Palazzetto Bru Zane, ideale per un ascolto intimo che evoca la dimensione salottiera in cui si ascoltavano queste poesie in musica. Jules Massenet è stato autore particolarmente prolifico, ha composto oltre 300 mélodies. Il programma del concerto in particolare è interessante perché sono eseguiti anche allievi di Massent ognuno con il proprio stile e approccio: Chausson con uno stile orientato verso la modernità di Debussy e Pierné più vicino al gusto di Massenet.
Calendario dei prossimi concerti del festival:
MARTEDÌ 18 OTTOBRE
ORE 19.30
In punta di pentagramma
Mi-Sa Yang violino
Yan Levionnois violoncello
Jonas Vitaud pianoforte
Opere per violino, violoncello e pianoforte di Massenet, Alder, Pierné e Février
MARTEDÌ 25 OTTOBRE
ORE 19.30
Il violino danzante
Théotime Langlois de Swarte violino
Tanguy de Williencourt pianoforte
Opere per violino e pianoforte di Massenet, Hillemacher, Halphen, Hahn e Pierné
Questo concerto è registrato e reso disponibile su Bru Zane Replay.
VENERDÌ 28 OTTOBRE
ORE 19.30
Sulle ali del pianoforte
GEISTER DUO
David Salmon e Manuel Vieillard pianoforte
Opere per pianoforte a quattro mani di Massenet, Chaminade, Hahn e Bizet

 

 

 

 

Lascia un commento