Ale & Franz in “Comincium” al Teatro Nuovo di Verona

Dopo il successo di Se devi dire una bugia dilla grossa di Ray Cooney la ventiquattresima edizione di Divertiamoci a teatro, rassegna organizzata dal Teatro Stabile di Verona, propone al Nuovo dal 29 novembre al 2 dicembre con inizio alle 21.00 il nuovo spettacolo di Ale & Franz, Comincium. Scritto da Francesco Villa, Alessandro Besentini, Alberto Ferrari e Antonio De Santis, Comincium vede in scena, accanto ad Ale e Franz, una band di cinque elementi: Luigi Schiavone (chitarra), Fabrizio Palermo (basso), Francesco Luppi (tastiere), Marco Orsi (batteria) e Raffaella Spina (voce).
Prodotto da Enfi Teatro, lo spettacolo si avvale della regia di Alberto Ferrari. Comincium racconta il nostro tempo mostrandone gli aspetti ridicoli, assurdi, irragionevoli, banali e stereotipati di cui spesso non ci accorgiamo. Comincium non è il solito spettacolo di cabaret. È una vera commedia umana, divertita, a tratti sorniona suddivisa in tre quadri. Nel primo, alla fermata dell’autobus, un uomo ossessionato dalla difesa dell’ambiente se la prende con uno sconosciuto reo di mangiarsi un tramezzino avvolto nella plastica. Nel secondo quadro due cinquantenni si ritrovano insieme su una panchina. Entrambi, loro però non lo sanno, hanno appuntamento con la stessa donna: Alice, figlia di uno dei due, nonché fidanzata dell’altro. Se ne vedranno delle belle. Nel terzo quadro due anziani s’incontrano al bar per scrivere una lettera di protesta al presidente della Repubblica in quanto uno dei due è stato richiamato al servizio militare. Tra ricordi bellici e amnesie dovute all’età, scopriranno che si tratta di tutt’altra cosa.
Giovedì 1 dicembre alle 18.00 Ale & Franz e la band incontrano il pubblico nel Piccolo Teatro di Giulietta del Nuovo. L’incontro, organizzato in collaborazione col quotidiano L’Arena, sarà condotto dal caporedattore Luca Mantovani.
Biglietti in vendita al Teatro Nuovo (dal lunedì al sabato, ore 15.30-19.30) e a Box Office (dal lunedì al venerdì, ore 9.30-12.30 e 15.30-19.00, e il sabato dalle 9.30 alle 12.30). Biglietti on line su www.boxol.it/boxofficelive e www.boxofficelive.it

Lascia un commento