San Daniele del Friuli, Auditorium alla Fratta:”Lisistrata”

San Daniele del Friuli, Auditorium alla Fratta, Stagione ERT FVG 2022/23
“LISISTRATA”
di Aristofane nel
libero adattamento di Ugo Chiti
Lisistrata AMANDA SANDRELLI
Cleonice GIULIANA COLZI
Un uomo ANDREA COSTAGLI
Un uomo DIMITRI FROSALI
Il Commissario/Ambasciatore MASSIMO SALVIANTI
Lampitò/una vecchia  LUCIA SOCCI
Cinesia/Ambasciatore GABRIELE GIAFFREDA
Mirrina ELISA PROIETTI
Spartana Lucianna De Falco
Regia  Ugo Chiti
Scene Sergio Mariotti
Costumi Giuliana Colzi
Luci Marco Messeri
Musiche Vanni Cassori
Produzione Teatro dell’Arca
San Daniele del Friuli, 1 dicembre 2022
Da qui le date delle prossime repliche
‘Lisistrata’ di Aristofane, riletta da Ugo Chiti, è fra i titoli dell’ articolata stagione dell’Ert Friuli Venezia Giulia. Il regista toscano interviene sulla farsa con eleganza, rispettando il testo, pur riducendo lo spettacolo ad un atto unico di un’ora e mezza.
Come suo costume impiega un linguaggio che riscrive senza snaturare, giocando con parole e suoni, doppi sensi, regionalismi , trasportando il racconto in una dimensione atemporale, che scorre a ritmi serrati ma mai esasperati. Siamo ad Atene, durante la Guerra del Peloponneso, ma il discorso va benissimo per qualunque altro conflitto. I falli maschili di Aristofane si fanno manganelli, metafora del maschilismo violento che ammorba il nostro tempo, le divise sono il simbolo del bisogno di apparire e così via, in una lettura elegante e raffinata del lavoro registico di Chiti, che cuce i personaggi addosso ad ognuno degli interpreti, esaltandone ogni caratteristica e sfumatura. La scena di Sergio Mariotti, illuminata con bravura da Marco Messeri, è efficace e funzionale. Le musiche di Vanni Cassori supportano la riuscita complessiva e regalano momenti di suggestione.La compagnia dell’Arca Azzurra è una sicurezza nel mondo del teatro italiano, ed anche in anche in questa occasione tutti gli interpreti sono all’altezza della situazione. Peraltro è un ritrovato piacere la scelta di rinunciare ai microfoni: finalmente la soddisfazione di sentire il vero suono della voce, che proviene dall’interprete e non da una cassa.I quattordici personaggi previsti in scena vengono affrontati dai nove attori della compagnia.Andrea Costagli e Dimitri Frosali sono due vecchi ateniesi, che danno voce al coro ed ai personaggi minori, e danno prova di garbo, facilità nel cambio del registro e senso della misura.Massimo Salvianti è credibile sia come arrogante e maschilista Commissario che come pavido e voglioso Ambasciatore ateniese.Gabriele Giaffreda (Cinesia), dimostra ironia ed eleganza, sia quando prova a reclamare di essere appagato sessualmente che quando è chiamato ad esibire per qualche istante il suo corpo scultoreo.La brava Giuliana Colzi, che firma anche i riusciti costumi, è Cleonice, autorevole e ieratica, elegante anche quando gioca con i doppisensi. Mirrina viene portata in scena con ironia da Elisa Proietti, che sfoggia un bel repertorio mimico espressivo. Lucia Socci riveste con efficacia più ruoli, che la brillante attrice affronta senza difficoltà, offrendo alcuni istanti struggenti di malinconico rimpianto del passato. Lucianna De Falco è una riuscitissima ‘spartana’ partenopea, che offre siparietti ironici e divertenti apprezzati dalla platea. Amanda Sandrelli  interpreta il ruolo della protagonista  con grande senso della misura, calandosi perfettamente nel personaggio, credibile grazie ad un uso sapiente del corpo e della voce, cercando colori e sfumature , offrendoci una donna credibile, che capisce che per far vincere la pace bisogna rinunciare ad ogni violenza, anche verbale. Non urla, non eccede. Ascolta, accoglie, pretende rispetto.La Sandrelli è stata una grande Lisistrata, che ha lasciato a tutti spazio e che ha fatto del gioco di squadra il suo punto di forza. Alla fine, alla replica vista alla Fratta a San Daniele del Friuli, tanti applausi convinti per tutti ed ovazioni meritate per la generosa protagonista. Lisistrata è in tournee nei teatri dell Ert – Ente teatrale regionale del Friuli Venezia Giulia dal 29 novembre al 4 dicembre 2022

Lascia un commento