Verona: “Le preziose ridicole” per la rassegna “Divertiamoci a teatro”

Dopo il grande successo di Comincium con Ale e Franz la ventiquattresima edizione di Divertiamoci a teatro, rassegna organizzata dal Teatro Stabile di Verona, propone al Nuovo dal 6 al 9 dicembre con inizio alle 21.00 Le preziose ridicole, commedia liberamente tratta da Les précieuses ridicules di Molière. Ne sono protagoniste Benedicta Boccoli e Lorenza Mario. In scena, oltre a loro, Stefano Artissunch che firma anche l’adattamento e la regia. Lo spettacolo, che ha appena debuttato con grande successo a livello nazionale, è prodotto dal Teatro Stabile di Verona e da Synergie Arte Teatro.
«Il preziosismo – dice Stefano Artissunch – è stato un movimento letterario nonché un fenomeno di costume della prima metà del XVII secolo. Questa messinscena offre l’opportunità di affrontare non solo il tema del preziosismo che oggi definirei “la ricerca ossessiva dell’essere alla moda” ma anche l’opportunità di giocare con la genesi del ridicolo in teatro. Nonostante il titolo, nella commedia questa ridicolaggine non è circoscritta al genere femminile ma riguarda anche tutti coloro che provano a “farne parte”, quindi Mascarillo, Jodelet e in qualche modo anche Gorgibus. Le preziose ridicole è uno spettacolo musicale a tutti gli effetti con brani che spaziano da Milord a Ma l’amore no, da Maramao perché sei morto ad Amore baciami. La messa in scena si allinea con il testo di Molière: il “prezioso” è lo spettacolo dove comici e cantanti provinciali lottano per essere all’altezza delle proprie ambizioni e per mostrare il sogno che li abita.”…
Giovedì 8 dicembre alle 18.00 i tre interpreti incontreranno il pubblico nel Piccolo Teatro di Giulietta del Nuovo. L’incontro, organizzato in collaborazione col quotidiano L’Arena, sarà condotto dal caporedattore Luca Mantovani.
Biglietti in vendita al Teatro Nuovo (dal lunedì al sabato, ore 15.30-19.30) e a Box Office (dal lunedì al venerdì, ore 9.30-12.30 e 15.30-19.00, e il sabato dalle 9.30 alle 12.30). Biglietti on line su www.boxol.it/boxofficelive e www.boxofficelive.it

Lascia un commento