Rossini Opera Festival 2016: Concerti di belcanto, recital di Pietro Spagnoli

Rossini Opera Festival 2016: Concerti di belcanto, recital di Pietro Spagnoli
Pesaro, 11 agosto 2016
Con il recital di Pietro Spagnoli, baritono romano accompagnato al pianoforte da Giulio Zappa, sono iniziati i concerti di belcanto del Rossini Opera Festival 2016. Il concerto ha visto l’esecuzione di un programma che includeva pagine di Gluck, Giordani, Gassmann, Mozart, Rossini, Poulenc e Verdi.
Pietro Spagnoli, Pesaro 2016Pietro Spagnoli è un affermato interprete del repertorio mozartiano, rossiniano e donizettiano. Al ROF ha esordito nel 1989 in  Bianca e Falliero ritornandovi poi fino nel 2002. Dopo questa lunga assenza Spagnoli, oltre a questo concerto,  ha interpretato Prosdocimo nel Turco in Italia. Il pianista Giulio Zappa svolge un’intensa attività concertistica in tutto il mondo, oltre a essere invitato in veste di maestro collaboratore in numerosi teatri e festival d’Europa. Al ROF è stato impegnato come pianista accompagnatore in concerti dal 2009. Il baritono romano, ovviamente, ha particolarmente brillato nel repertorio operistico proposto nel concerto (brani da Paride e Elena, Don Giovanni, Le nozze di Figaro” “Le prove di un’Opera Seria”, La Cenerentola”, “Falstaff”).  Qui mostra tutte le sue qualità di cantante-attore: recitativi argutissimi, coloriti, salaci; canto sempre morbido; sagacia istrionica controllata da un gusto raffinato. Le pagine cameristiche (brani di Rossini e Poulenc) di conseguenza possono quindi suonare quasi “dimesse”, ritenute, ma sempre interpretate con grande eleganza. Inappuntabile l’accompagnamento di Giulio Zappa.  Calorosissimo successo di pubblico. Foto Amati Bacciardi
Share This

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *