Beat Furren (n.1954): “Begehren”

Petra Hoffmann (soprano), Johann Leutgeb (voce recitante), Vokalensemble NOVA, Ensemble recherche, Beat Furrer (direzione), Reinhild Hoffmann (regia, coreografia), Zaha Hadid (scenografia), Patrik Schumacher (scenografia), Anna Eiermann (costumi), Reinhard Traub (luci.  Registrazione:Helmut-List-Halle, Graz, 15-17 gennaio 2003 . Extra: “Opera Desiderio” Intervista a Beat Furrer. 1 Dvd Kairos,KAI 0012792 / 2008. (Note in inglese, tedesco e francese)
Il compositore Beat Furrer è nato in Svizzera, si è quindi trasferito in Austria, a Vienna, dove, dal 1975, ha proseguito gli studi musicali. Nel 1985 ha fondato l’ensemble Klangforum Wien del quale è ancora il direttore. Dal 1991, Furrer è docente di composizione presso la Hochschule fur Musik di Graz.  Questo dvd presenta Begehren che, letteralmente traduciamo in Desiderio, un lavoro teatrale che non possiamo definire come un’opera nel senso classico del termine ma,  come dice la stessa intestazione, “Musiktheater”, teatro musicale, che comprende canto, recitazione e danza.  Difficile anche raccontare una trama, anche se, nelle dieci scene che compongono la partitura, tutto ruota attorno a due figure un uomo (recitante) e una donna (soprano),  un Orfeo e una Euridice del nuovo millennio, si trovano e si perdono in un viaggio che è sicuramente più una ricerca di se stessi. Ne risulta uno spettacolo complesso, tutt’altro che facile. Il booklet del dvd offre molte note esplicative sull’opera, compresa un’intervista al compositore, però, vista l’importanza che l’autore da alla parola scenica attraverso una scelta molto elaborata dei testi, sarebbe stata la presenza, anche sintetica, di sottotitoli.

 

Lascia un commento